Emozione, cultura e natura... Visita subito la Rocca d'Anfo!

Batteria Statuto

Alla fine del 1800, durante il rinnovamento delle attrezzature difensive apportato da Giuseppe Zanardelli, nella zona prospiciente il Lago d’Idro venne costruita la Batteria Statuto che occupava la sede stradale fungendo da sbarramento e avente le stesse caratteristiche della Batteria Rocca Vecchia, compresi i ponti levatoi sulla strada statale i cui piani stradali non venivano innalzati a combaciarsi coi ferrei portoni, ma venivano spinti da argani in appositi loculi protetti da ferree portiere. Queste due batterie permisero di coprire dal tiro tutta la zona bassa del Lago d’Idro, fino sulla sponda opposta, e la strada antistante la fortezza. Inoltre, a collegamento delle batterie venne realizzata sulla riva del lago, una bassa muraglia con feritoie che permise di chiudere completamente la zona difensiva della Rocca.
Le truppe tedesche, durante la ritirata a fine aprile del 1945, con delle cariche esplosive, cercarono di demolire la batteria, ma tale operazione riuscì solo in parte.

PERIODO DI COSTRUZIONE O INTERVALLO TEMPORALE: 1870-1890. Abbattuta parzialmente da un’esplosione a opera dei tedeschi in ritirata nell’ultima decade dell’aprile del 1945.
TIPOLOGIA DI EDIFICIO: batteria
DIMENSIONE: 346 mq
ALTITUDINE: 380m slm